Biathlon – Inseguimento Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer fuori dalle top ten

Laura Dahlmeier completa la doppietta sprint-inseguimento nell’occasione più importante della stagione: alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018, la tedesca ha vinto la seconda medaglia d’oro in tre giorni, confermandosi imbattibile dal punto di vista della gestione della gara e del poligono, anche in un contesto complesso a causa delle condizioni del vento che a tratti hanno dato molto fastidio alle atlete.

Tra le azzurre, undicesima posizione per Lisa Vittozzi. Purtroppo la sua prova è stata influenzata da tre errori sui primi due poligoni, troppi per ambire ad un piazzamento sul podio, nonostante in vista dell’ultimo poligono fosse in corsa per le prime posizioni. Alla fine, una gara discreta ma senza il guizzo che avrebbe avuto bisogno per puntare al podio che oggi poteva essere alla sua portata. Tanti errori anche per Dorothea Wierer, che partendo con il 18esimo tempo della sprint non è purtroppo riuscita a mettere in atto quella rimonta di cui avrebbe avuto bisogno per puntare alla top 10. Alla fine ha chiuso in 15esima posizione, con una buona seconda parte di gara. Sette bersagli mancati per Nicole Gontier, che ha tagliato il traguardo in 48esima piazza nel format meno adatto alle sue caratteristiche.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter