Bayern Monaco campione di Germania

Grazie alla vittoria nel piccolo derby di Baviera contro l’Ingolstad il Bayern Monaco di Guardiola si laurea campione di Germania per la quarta volta consecutiva

Bayern in vantaggio grazie al rigore procurato da Ribery e convertito da Lewandowski. L’implacabile attaccante polacco concede il bis con diagonale millimetrico su sontuoso innesco di Alonso. Bayern sul velluto, ma l’Ingolstatd di rabbia e orgoglio risale la china e riapre la partita in virtù del rigore procurato e trasformato da Hartmann su leggerezza di Alonso.

Ripresa equilibrata all’ Audi-Sportpark: Alaba e Muller sfiorano il tris in avvio, ma l’Ingolstadt non concede sconti e sfiora il pari con diagonale del solito Hartmann a lato per una questione di centimetri. Ingolstadt alla costante ricerca del pari, ma I Roten amministrano sino al triplice fischio.

La festa dei giocatori del Bayern Monaco al triplice fischio della vittoriosa trasferta di Ingolstadt è contenuta, vuoi perché la ferita lasciata dalla terza eliminazione di fila in semifinale di Champions League è di quelle laceranti vuoi per l’abitudine di vincere a mani basse entro i propri confini, ma tutto ciò non sminuisce nemmeno un po’ il leggendario traguardo raggiunto dalla squadra di Pep Guardiola: i Roten hanno riscritto la storia della Bundesliga diventando la prima squadra capace di conquistare quattro titoli consecutivi.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter