Bardet si prende il Monte Bianco

Prima vittoria francese in questo Tour a Saint-Gervais Mont Blanc: Romain Bardet vince la 19a tappa mentre Froome cade in discesa… E salta Bauke Mollema.

É il giorno della tappa del Monte Bianco, la Albertville-Saint Gervais di 146 km, che presenta 3 Gran premi della montagna – il Col de la Forclaz de Montmin di prima categoria, il Col de la Forclaz de Queige di seconda e l’arrivo a Le Bettex di prima – e la salita Hors Catégorie di Montée de Bisanne. L’imbattibilità della maglia gialla, scortata dai suoi cavalieri neri, è ormai appurata e allora l’Astana fa corsa dura per la rimonta di Aru e scatenare la bagarre del podio, da Bauke Mollema a Valverde ottavo della generale. Poi c’è il Team Katusha che lavora in consorzio perché Joaquim Rodriguez vorrebbe lasciare il segno sulle ultime salite alpine della sua romantica carriera.

Tom Dumoulin intanto, s’aggancia a Teklehaimanot nel breve passaggio vallonato che porta all’HC, cadendo in maniera scomposta e costretto all’immediato ritiro in lacrime: vincitore del prologo e prima maglia rosa del Giro d’Italia, campiona nazionale olandese a cronometro, autore di un grande Tour de France tra successi pirenaici e contro il tempo a Pont d’Arc, Dumoulin è il grande favorito della prova Time Trial ai Giochi Olimpici e gli auguriamo non debba rinunciare a Rio 2016.

La pioggia cade battente in discesa dal Montée de Bisanne e subito l’asfalto bagnato provoca le cadute di Pierre Rolland, Richie Porte e Sébastien Reichenbach, mentre il gruppo maglia gialla riprende uno dopo l’altro i fuggitivi prima del gran finale sul Monte Bianco, con Rui Costa ultimo ad arrendersi ai piedi sulla salita di Saint-Gervais. Dodicimila metri a più dell’8% di pendenza media fino al traguardo di Le Bettex, che delineano una nuova classifica generale alle spalle di Chris Froome, caduto nell’ultimo tratto in discesa con Nibali coinvolto in scivolata. La maglia gialla è ferita al braccio destro ed escoriata sulla schiena, mentre Romain Bardet corona il suo ottimo Tour.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Romain Bardet AG2R La Mondiale 4:14.08
2. Joaquim Rodriquez Team Katusha +0.23
3. Alejandro Valverde Movistar Team +0.23
4. Louis Meintjes Lampre-Merida +0.23
5. Nairo Quintana Movistar Team +0.26
6. Fabio Aru Astana Pro Team +0.28
7. Daniel Martin Etixx-Quick Step +0.28
8. Wout Poels Team Sky +0.36
9. Chris Froome Team Sky +0.36
10. Richie Porte BMC Racing Team +0.53

CLASSIFICA GENERALE:
1. Chris Froome Team Sky 82:10.37 Leader generale
2. Romain Bardet AG2R La Mondiale +4.11
3. Nairo Quintana Movistar Team +4.27
4. Adam Yates Orica BikeExchange Leader giovane +4.46
5. Richie Porte BMC Racing Team +5.17
6. Fabio Aru Astana Pro Team +6.00
7. Alejandro Valverde Movistar Team +6.20
8. Louis Meintjes Lampre-Merida +7.02
9. Daniel Martin Etixx-Quick Step +7.10
10. Bauke Mollema Trek-Segafredo +7.42

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter