Azzurre di bronzo nel fioretto

Dopo la cocente sconfitta in semifinale contro la Francia, Volpi-Errigo-Batini-Cipressa si riscattano con il terzo posto: 5ª medaglia nella scherma

Salgono a 5 le medaglie della scherma italiana alle Olimpiadi di Tokyo: dopo gli argenti di Samele, Garozzo e della sciabola maschile a squadre e il bronzo della spada femminile a squadre, un altro terzo posto nel fioretto femminile a squadre. A firmare la vittoria contro gli Stati Uniti il quartetto Volpi-Errigo-Batini-Cipressa: 45-23 il punteggio finale in una gara sempre dominata, con 8 assalti su nove vinti. Unico rimpianto la semifinale persa sul più bello contro la Francia. Si tratta del 19° podio italiano ai Giochi di Tokyo.

Nella finalina l’Italia dimostra carattere e personalità dopo la cocente delusione con la Francia in semifinale con il crollo di Errigo contro Thibus dopo il vantaggio di addirittura 12 lunghezze. Dopo un avvio sottotono, le azzurre prendono la testa del confronto, per non mollarla più, con Volpi e Batini che al termine del quarto assalto fissano il punteggio sul 20-14. Errigo allunga a +9 e Volpi completa l’allungo con la campionessa olimpica Kiefer, battuta 5-4. Si arriva così all’ultimo giro in pedana sul +10. C’è spazio anche per la figlia d’arte Erica Cipressa, debuttante ai Giochi, al posto di Batini. Erica è chirurgica, vince 5-1 che equivale al 35-21. Negli ultimi due assalti Volpi e Errigo chiudono 5-1, il finale è 45-23. L’Italia è di bronzo. Domani il tabellone della spada maschile a squadre.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter