Australia tris alla Palestina

L’Australia si riscatta dopo la sconfitta subita alla prima giornata

FORMAZIONI:

Palestina (4-4-1-1): Hamadi; Norambuena, Al Bahdari, Al Battat, Gaber; Cantillana, Darwish, Shaaban, Seyam; Albadawi; Wadi. All. Ould Ali.

Australia (4-2-3-1): Ryan; Grant, Sainsbury, Degenek, Behich; Irvine, Milligan; Mabil, Rogic, Ikonomidis; Maclaren. All. Arnold.

CRONACA:

L’incontro fatica a decollare: da un lato è l’Australia a tenere le redini del gioco con un buon possesso palla; dall’altro i palestinesi si difendono con ordine ma con atteggiamento troppo rinunciatario. Infatti, al 18′ l’Australia sblocca il punteggio: cross dalla destra e Maclaren insacca. Passano solo un paio di minuti e gli uomini di Arnold raddoppiano: azione questa volta originata sulla sinistra, cross sul secondo palo e Mabil la mette dentro al volo totalmente indisturbato. I Leoni della Cananea non riescono a reagire, pur provandoci, e il primo tempo si conclude con l’Australia in vantaggio di due reti. Nella riprese i Socceroos amministrano il doppio vantaggio e chiudono i conti nel finale con il colpo di testa vincente del neo entrato Apostolos Giannou. Da segnalare, infine, anche i due assist vincenti forniti da Oikonomidis in occasione del secondo e del terzo gol. Con i tre punti odierni, l’Australia si porta al secondo posto.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter