Atalanta sempre più in crisi: a Bergamo vince la Sampdoria 1-0

Continua la crisi dell’Atalanta che non vince più. A Bergamo la Sampdoria esce vincitrice per 1-0 grazie al gol di Lorenzo Tonelli nella ripresa. La squadra di Gasperini gioca un buon primo tempo, ma il vantaggio non arriva. Nel nulla della ripresa l’ex Napoli la mette dentro di testa. La Samp sogna l’Europa, nerazzurri sempre più giù in classifica.

FORMAZIONI:

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Pasalic; Zapata, Gomez. All. Gasperini.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Linetty, Ekdal, Praet; Caprari; Defrel, Quagliarella. All. Giampaolo.

CRONACA:

Il match prende il via su ritmi altissimi con tanti duri contrasti a metà campo: la squadra di Gasperini opera una continua pressione sul portatore di palla avversario con grande aggressività. La prima grande occasione capita però sulla testa di Andersen, ma Gollini si supera in tuffo; la replica dei padroni di casa arriva con un goal divorato di Hateboer ad un passo dalla linea di porta. Al 23′ i nerazzurri perdono Masiello per infortunio: poco prima della mezz’ora il grande ex Zapata sfiora il vantaggio con un perfetto stacco di testa, ma trova solo un clamoroso palo. Prima dell’intervallo c’è spazio per un altro legno colpito dalla Dea sulla fiammata di Gomez, che da posizione defilata trova la parte esterna del palo.

Ad inizio ripresa Gasperini manda in campo Ilicic al posto di uno spento Pasalic, ma la grande palla-goal capita sul sinistro di Zapata, che viene però murato dal miracoloso intervento in scivolata di Murru. Al 64′ secondo problema muscolare in casa della Dea: Zapata alza bandiera bianca e lascia spazio a Barrow: il match scivola via sul filo dell’equilibrio. L’Atalanta ci prova con più convinzione, ma il guizzo decisivo lo piazza Tonelli su calcio d’angolo: perfetto stacco di testa e palla all’angolino per lo 0-1. Nel finale i padroni di casa non trovano la forza di reagire.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo