Atalanta, rimonta da Champions: 2-1 alla Fiorentina

I bergamaschi staccano la Roma e si portano da soli al quarto posto della classifica: decisive le reti del colombiano e dell’ucraino, dopo che Chiesa aveva illuso i viola nel primo tempo

FORMAZIONI:

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Cutrone. All. Iachini.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Castagne, Freuler, Pasalic, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini.

CRONACA:

Dopo averla eliminata in Coppa Italia, stavolta la Fiorentina ha dovuto subire un k.o contro l’Atalanta. Decisivo il secondo tempo per gli ospiti, dopo che i padroni di casa avevano chiuso la prima frazione in vantaggio, in un tempo decisamente equilibrato e con occasioni da una parte e dall’altra. A farsi vedere maggiormente dalle parti di Dragowski è però l’Atalanta, che non ha però effettivamente impegnato più di tanto il portiere della Fiorentina, attento ma mai decisivo. Non è invece infallibile Gollini sulla bella conclusione di Chiesa per il vantaggio viola al 32′: tiro di controbalzo all’angolino su cui l’estremo difensore di casa avrebbe potuto fare di più.

Entra in campo più decisa ad essere cinica, l’Atalanta di Gasperini, nella seconda frazione. Meno fronzoli, più attenzione a pareggiare e provare ad ottenere i tre punti. Cosa che alla formazione bergamasca riesce, mentre la Fiorentina rallenta i ritmi e le occasioni da rete. Arriva al 49′ il pareggio degli ospiti, con Zapata che deve solo appoggiare in rete a porta sguarnita dopo la deviazione di Dragowski su cross di Gomez. La Fiorentina non si spegne, impegnando Gollini con una bella conclusione di destro in cui non arriva però il nuovo vantaggio. Vantaggio che arriva invece con il nuovo entrato Malinovskyi dall’altra parte: corsa centrale, da fuori area conclusione di sinistro precisa e potente all’angolino che regala all’Atalanta la rimonta, i tre punti, il quarto posto solitario e la consapevolezza di poter guardare avanti con fiducia.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter