Tra Atalanta e Fiorentina finisce 1-1

Pareggio giusto a Bergamo dopo una gara equilibrata. Entrambi i gol nel primo tempo, la Fiorentinia finisce in 10 per l’espulsione di Milenkovic.

FORMAZIONI:

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Mancini, Caldara, Palomino; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante; Petagna, Gomez. All. Gasperini.

Fiorentina (4-3-3): Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Dias, Simeone, Chiesa. All. Pioli.

CRONACA:

La Fiorentina parte a spron battuto e non solo passa meritatamente in vantaggio al 16’ con Badelj, ma va vicina alla rete anche in un altro paio di occasioni con Simeone e soprattutto Gil Dias. La spinta gigliata perde però vigore con il passare dei minuti e l’Atalanta, dopo qualche sofferenza ed una fase di assestamento, prende in mano le redini della gara, costringendo la squadra di Pioli ad affidarsi alle ripartenze. La rete del pareggio trovata da Petagna, è il giusto premio per una compagine che ha avuto il merito di crederci sempre.

Gasperini nella ripresa prova a cambiare qualcosa, inserendo giocatori più offensivi ma il risultato non cambia. Nonostante l’espulsione di Milenkovic all’85’ infatti, l’Atalanta accusa un po’ di fatica ed anzi al 90′ rischia di essere punita da Falcinelli. Alla Fiorentina resta forse l’amaro in bocca per non essere riuscita a capitalizzare ulteriormente nella fase iniziale di predominio territoriale, ma anche la sensazione che questo punto, per quanto ottenuto su un campo difficilissimo, serva a poco nell’ottica di riaprire un discorso legato ad una possibile qualificazione europea.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter