Atalanta, é impresa ad Anfield: 2-0 al Liverpool

Un’Atalanta sontuosa espugna Anfield per 2-0 grazie al micidiale uno-due Ilicic-Gosens tra il 60′ ed il 64′, ispirato da un monumentale Gomez. Liverpool zeppo di seconde linee, vero, ma con Salah e Mané al loro regolare posto. La Dea si porta a 7 punti, a -2 dai Reds e sempre a braccetto con l’Ajax, vittorioso 3-1 conro il Midtjylland, prossimo avversario a Bergamo

FORMAZIONI:

Liverpool (4-3-3): Alisson; Williams, Williams, Matip, Tsimikas; Jones, Wijnaldum, Milner; Salah, Origi, Mané. All. Klopp.

Atalanta (3-5-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Pessina, Freuler, Gosens; Ilicic, Gomez. All. Gasperini.

CRONACA:

L’Atalanta si è mossa meglio, dimostrando di avere più idee, sfiorando il goal con la botta di Gosens dalla sinistra parata da Alisson. Oltre la conclusione del tedesco poco altro, con il Liverpool in difficoltà e una Dea pronta ad approfittare del primo errore dei padroni di casa.

Klopp si fida dei suoi anche a inizio secondo tempo, decidendo di non inserire forze fresche. Il grande errore del tecnico ex Dortmund si mostra però al minuto 60, quando Ilicic in scivolata batte Alisson su assist dalla sinistra di Gomez, mostrando tutte le difficoltà di una difesa completamente diversa rispetto a quella a cui i tifosi Reds sono stati abituati nell’ultimo triennio.Colpiti, il Liverpool non è riuscito a reagire, subendo anche il raddoppio tre minuti dopo il quadruplo cambio che ha visto l’ingresso di Fabinho, Firmino, Diogo Jota e Robertson. Altro cross di Gomez dalla destra, sponda di Hateboer ed inserimento al centro perfetto da parte di Gosens per il 2-0. Colpito duramente da un doppio svantaggio, il Liverpool non riesce a riprendersi, rimanendo a terra e deludente come da inizio gara. Per i Reds il vantaggio in classifica è ora di sole dune lunghezze, con Atalanta e Ajax a sette punti e decise a far abdicare gli inglesi dall’attuale trono del girone.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter