Atalanta, al Mapei Stadium è sempre festa: 4-1 al Sassuolo

Nello stadio in cui 4 mesi fa centrò la storica qualificazione alla fase a gironi di Champions League, la squadra di Gasperini dà una lezione di calcio ai neroverdi di De Zerbi: il primo tempo finisce 0-4, oltre all’argentino vanno a segno anche Gosens e Zapata. Nella ripresa reazione d’orgoglio degli emiliani che accorciano le distanze con Defrel. Bergamaschi saldamente terzi in classifica

FORMAZIONI:

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Peluso; Duncan, Obiang, Bourabia; Berardi, Defrel, Boga. All. De Zerbi.

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Djimsiti, Masiello; Hateboer, Freuler, Pasalic, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini.

CRONACA:

La gara nel primo tempo è senza storia: il Sassuolo infatti non scende in campo e l’Atalanta fa ciò che vuole, tanto che gli ospiti dopo meno di mezz’ora sono già avanti di tre goal grazie alla doppietta del Papu Gomez e al goal di Gosens. Prima dell’intervallo Duvan Zapata cala il poker e chiude di fatto una partita mai iniziata. L’unico squillo del Sassuolo arriva con un sinistro da fuori di Berardi, ma Sportiello è bravo ad allungarsi e mandare la palla in corner.

De Zerbi nella ripresa lascia fuori Peluso e Bourabia e inserisce al loro posto Tripaldelli e Traore. Il Sassuolo quantomeno ci prova e trova il goal della bandiera con Defrel, ma se nel finale l’Atalanta non dilaga è solo merito di Consigli. Orobici terzi, seconda sconfitta in tre giorni per i neroverdi.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter