Assolo di Richard Carapaz a Montevergine

Nel secondo traguardo in salita del Giro 101 arriva la grande vittoria di Richard Carapaz, che saluta la compagnia poco prima dell’ultimo chilometro e trova il primo successo alla corsa rosa. Buona prova di Davide Formolo che chiude al 2° posto a 7” davanti a Thibaut Pinot, Battaglin, Yates e Pozzovivo.

Dopo il relax della tappa di ieri, la prima fase della corsa odierna è molto nervosa. In tanti provano ad andare subito in fuga, ma il gruppo tiene una velocità altissima e fare la differenza non è facile. Alla fine riescono a salutare la compagnia in 7: Matteo Montaguti, Rodolfo Torres, Davide Villella, Matej Mohoric, Tosh Van der Sande, Koen Bouwman e Jan Polanc. Nomi interessanti e potenzialmente credibili per portare in porto l’attacco. Il loro vantaggio arriva oltre i 6 minuti.

Torres vince il traguardo volante di Agropoli, dove inizia la fase completamente pianeggiante lungo la costa. È un tratto interlocutorio che finisce a Salerno, quando Van Der Sande fa volata sul secondo sprint intermedio. Da lì, la strada svolta nell’entroterra e comincia leggermente a salire. Davanti continua la collaborazione, dietro guadagnano posizioni tutti gli uomini di classifica. E le alte velocità per poco non “coinvolgono” un addetto della sicurezza.

Iniziata l’ascesa arriva anche la pioggia. Il vantaggio dei fuggitivi comincia a scendere inesorabilmente e, saltato ogni accordo, iniziano gli scatti. Restano in quattro, poi l’olandese Bouwman ci prova in solitaria. A 5 km dalla fine altri problemi per Chris Froome, che è costretto a mettere piede a terra. L’inglese riesce a rientrare senza grossi affanni. All’ultimo km si scaldano gli scattisti del gruppo, ormai in vista dell’encomiabile Bouwman. Si aspettano i vari Pinot, Yates e Lopez, ma è Carapaz a sorprendere tutti, sferrando un attacco a cui nessuno risponde. La maglia bianca si beve l’olandese e si invola verso il traguardo più prestigioso della sua carriera. Si tratta della prima vittoria di un atleta dell’Ecuador in un grande Giro.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Richard Carapaz Movistar Team 5:11:35
2. Davide Formolo Bora-Hansgrohe +0.07
3. Thibaut Pinot Groupama-FDJ +0.07
4. Enrico Battaglin Team LottoNL-Jumbo +0.07
5. Simon Yates Mitchelton-Scott +0.07
6. Domenico Pozzovivo Bahrain Merida Pro CT +0.07
7. Esteban Chaves Mitchelton-Scott +0.07
8. Patrick Konrad Bora-Hansgrohe +0.07
9. Michael Woods Ef Education First-Drapac P/B Cannondale +0.07
10. Pello Bilbao Astana Pro Team +0.07

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter