Argentina-Bolovia 3-0: En plein albiceleste, ora il Venezuela

Con i goal di Lamela e Lavezzi, l’Argentina liquida con facilità la Bolivia ed approda ai quarti di finale della Copa America, dove affronterà la sorpresa Venezuela.

Al 13′ Lamela, al 15′ Lavezzi e al 32′ Cuesta

Dopo la tripletta nella prima partita da titolare in questa Copa America, Messi torna in panchina per riposarsi, al suo posto Lavezzi e dopo  13 minuti  l’Albiceleste e’  già in vantaggio grazie a una punizione di Lamela deviata dalla barriera boliviana e dopo altri due minuti c’è già il raddoppio con  Higuain che ci prova di testa ma il portiere avversario è reattivo, ma non  può niente però sulla ribattuta a rete di Lavezzi. Il Pocho guida l’attacco argentino che in questa partita può contare su Banega, Higuain, Lamela e Aguero. Proprio Aguero propizia il terzo gol al 32′ che viene realizzato da Cuesta, uno dei volti nuovi scelti da Martino per questa Copa America.

Nella ripresa entra Messi e lo fa al posto di Higuain. Nel secondo tempo l’Argentina sembra non voler infierire sui rivali e avendo ormai la qualificazione col primo posto accertata, Messi e compagni possono rilassarsi.

Adeso l’Argentina si può concentrare sul quarto di finale che dovrà giocare il 19/06 alle ore 01,00 contro il Venezuela partita tutt’altro che facile.

Vediamo i quarti di finale si incomincia con :

USA – Ecuador il 17/06 alle ore 03,30 a Seattle, Argentina – Venezuela il 19/06 alle ore 01,00 a Foxborough, Colombia – Peru’ il 18/06 alle ore 02,00 ad East Rutheford e Messico – Cile il 19/06 alle ore 04,,0 a Santa Clara

Azzardiamo un pronostico dovrebbero passare alle semifinali Ecuador che sembra essere più squadra rispetto agli Stati Uniti e con individualità più importanti come Antonio ed Enner Valencia e Noboa, Argentina ovviamente parte da favorita ma occhio a non sottovalutare il Venezuele che ha un centrocampo interessante e giocatori veloci in attacco, Colombia decisamente superiore in tutto al Peru’ ma con il solito difetto di piacersi troppo e sottovalutare l’avversario sarebbe un’errore fatale con questo Peru’ che non molla mai ed in grande fiducia con un Andy Polo in grande spolvero ed il grandissimo Guerrero sempre pericoloso e Messico molto bella la partita contro il Cile con i Ticos che francamente partono come favoriti  grande squadra il Messico unico dubbio la lentezza in difesa di Rafa Marquez che potrebbe soffrire la velocità di Vargas e Sanchez, dall’altra parte il Cile dovra’ giocare una gran partita per limitare Hernandez Corona e Jimenez sempre imprevedibili e serviti alla perfezione dal grande Herrera.

 

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter