Ancora Primoz Roglic: fa tris e vince anche a Suances

Altro che volata tra gli sprinter, i 1500 metri finali al 6% sono terreno fertile per una battaglia tra i big, con Roglic che batte tutti con una sparata ai 200 metri finali. Battuti Großschartner e Bagioli, con Carapaz che si pianta. Alla fine la Giuria non assegna però secondi di distacco e l’ecuadoriano tiene la maglia roja per soli 3”

Parte subito un tentativo di fuga, con l’attacco di Lastra, Cavagna, Salmon, Lafay, Wright e Jauregui, ma il gruppo reagisce e rimonta. Dopo qualche km parte un altro tentativo ed è l’azione buona: c’è ancora Lastra, con lui anche Molenaar, Van Moer e Ligthart. I quattro raggiungono anche un vantaggio massimo di 11 minuti, vantaggio che scende quando in gruppo cominciano a tirare Deceuninck Quick Step, Mitchelton Scott e Astana. Al GPM di Alto de San Cipriano il gruppo rimonta fino a 3’43”, ma si notano le difficoltà in salita di Sam Bennett che pedala come ultima ruota del gruppo.

A quel punto è la Mitchelton Scott a prendere le redini del gruppo, per ricucire definitivamente lo svantaggio sulla fuga. Intanto, ai -28 km dal traguardo, si stacca definitivamente Sam Bennett che paga una giornata no. La fuga viene neutralizzata a 16,4 km e l’andatura comincia a salire. Si fanno vedere davanti anche gli uomini di classifica, mentre c’è un tentativo di Rémi Cavagna che parte ai -9,6 km insieme a Ivo Oliveira. I due non guadagnano più di 10” sul gruppo che rimonta ai -3,7 km.

Non c’è volata tra gli sprinter, neanche tra quelli che tengono certe pendenze. Nel dentello finale, infatti, si fanno vedere gli uomini di classifica e Carapaz mantiene sempre le prime posizioni. Guillaume Martin è il primo ad allungare, poi escono Bagioli e alla sua ruota Roglic. Lo sloveno parte perfetto a 200 metri dal traguardo e stacca tutti, conquistando il suo terzo successo personale in questa Vuelta. Con i 10” di abbuono si avvicina ulteriormente alla maglia roja di Carapaz.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Primoz Roglic Team Jumbo-Visma 4:14.11
2. Felix Großschartner Bora-Hansgrohe +0.00
3. Andrea Bagioli Deceuninck-Quick Step +0.00
4. Alex Aranburu Astana Pro Team +0.00
5. Robert Stannard Mitchelton-Scott +0.00
6. Julien Simon Direct Energie +0.00
7. Daniel Martin Israel Start-Up Nation +0.00
8. Guillaume Martin Cofidis +0.00
9. Jasper Philipsen UAE Team Emirates +0.03
10. Magnus Cort Nielsen EF Pro Cycling +0.03

CLASSIFICA PRINCIPALE:
1. Primoz Roglic Team Jumbo-Visma 40:25.15
2. Richard Carapaz Team Ineos +0.00
3. Daniel Martin Israel Start-Up Nation +0.25
4. Hugh Carthy EF Pro Cycling +0.51
5. Enric Mas Movistar Team +1.54
6. Felix Großschartner Bora-Hansgrohe +3.19
7. Esteban Chaves Mitchelton-Scott +3.28
8. Alejandro Valverde Movistar Team +3.35
9. Wout Poels Bahrain-McLaren +3.47
10. Marc Soler Movistar Team +3.52

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter