Alla Svizzera basta un pari per gli ottavi: con La Costa Rica é 2-2

Alla Svizzera basta un punto per centrare gli ottavi di finale al Mondiale per la quarta volta nelle ultime cinque partecipazioni. Di Blerim Dzemaili e Josip Drmic i gol svizzeri, a cui rispondono Kendall Waston e l’autorete finale di Sommer. La Svizzera chiude al secondo posto del girone agli ottavi sfiderà la Svezia.

FORMAZIONI:

Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Lichtsteiner, Schar, Akanji, Rodriguez; Behrami, Xhaka; Shaqiri, Dzemaili, Embolo; Gavranovic. All. Petkovic.

Costa Rica (5-4-1): Navas; Gamboa, Acosta, Gonzalez, Waston, Oviedo; Colindres, Borges, Guzman, Ruiz; Campbell. All. Ramirez.

CRONACA:

A sorpresa la prima mezz’ora è un dominio di Costa Rica, che sfiora il clamoroso vantaggio almeno tre volte con Campbell e Colindres ma viene fermato da un insuperabile Sommer e dalla traversa. Dopo tante occasioni sprecate a trovare il vantaggio è quindi la Svizzera grazie a Dzemaili con il centrocampista che raccoglie la sponda di Embolo su cross di Lichtsteiner e non lascia scampo a Keylor Navas.

Proprio quando la Svizzera sembra in assoluto controllo del match ecco arrivare il pareggio di Cosa Rica con il difensore Waston che stacca tutto solo a centro area sugli sviluppi di un corner calciato da Campbell. Il finale è incandescente: prima Drmic, subentrato al posto di Gavranovic, riporta avanti la Svizzera. Poi Turpin assegna un rigore al Costa Rica che Ruiz trasforma col brivido. Agli ottavi però va la Svizzera, Costa Rica eliminato.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter