Alla Roma il derby: Lazio battuta 2-0

La Roma batte 0-2 alla Lazio grazie a un regalo di Wallace sulla rete di Kevin Strootman e al raddoppio di Radja Nainggolan: per la Lazio di Inzaghi continua la maledizione derby.

FORMAZIONI:

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Wallace, Radu, Lulic; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; Anderson, Immobile, Keita. All. Inzaghi

Roma (3-5-2): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio; Peres, Strootman, De Rossi, Nainggolan, Emerson; Perotti, Dzeko. All. Spalletti

Bel derby di alta classifica all’Olimpico, dove le due squadre capitoline si affrontano in partita giocata molto bene tatticamente e con molta intensità da entrambe le squadre. La gara parte con una Lazio molto più aggressiva della Roma con un pressing che non permette agli uomini di Spalletti di sviluppare le azioni in velocità. La Roma ci mette un po’ ad ingranare anche dal fatto che con l’assenza di Salah, mister Spalletti si è dovuto una Roma diversa dal solito anche perché non poteva affidarsi neanche di El Shaarawy ancora non al meglio in panchina. La Roma dopo un inizio in sofferenza dal punto di vista del sviluppo del gioco alza il baricentro e inizia a giocare ma trova una Lazio molto ben messa in campo ed è stato difficile per i giallorossi è stato difficile trovare gli spazi e servire Dzeko in modo adeguato. Partita che al termine del primo tempo vede una partita priva di occasioni di gol ma con una gara giocata molto bene dal punto di vista caratteriale da entrambe. Ripresa che parte con una Roma più determinata a portare a casa il bottino pieno e non perdere il passo della Juventus e soprattutto del Milan che nell’anticipo dell’ora di pranzo battendo il Crotone si era portato a -4 dalla capolista Juventus. In questo secondo tempo la Roma spreca una ghiotta occasione da gol con Dzeko, ma la voglia di vincere romanista può essere sintetizzata nel primo gol romanista quando Strootman al 64′ frutta una imprecisione di Wallace, anche dovuta alla caparbietà del centrocampista olandese che attacca il difensore biancoceleste sul controllo palla e convincendo Dzeko a lasciargli palla batte Marchetti con un pallonetto. Gol importantissimo sia per il giocatore che per la Roma che per la gara in se e per la tifoseria. al momento dell’esultanza mentre i giocatori tornano verso la proprio metà campo si segnala un parapiglia scatenato dallo stesso Strootman e Cataldi (giocatore in panchina) che vede l’espulsione del laziale e il giallo per il romanista. La Roma a questo punto galvanizzata dal vantaggio spinge ancora e al 77′, complice il portiere biancoceleste Marchetti, realizza il raddoppio con Nainggolan con un tiro da fuori area che si insacca sul primo palo. La gara a questo punto si mette in discesa per la Roma e in salita per la Lazio che non riesce più a sviluppare gioco e mettere in difficoltà la difesa giallorossa. La gara termina con la sponda romanista in festa e la sponda laziale a recriminare sugli errori di Wallace e Marchetti. Migliori in campo per la Roma Strootman e per la Lazio Parolo.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter