Alla Roma basta un autogol per il terzo posto: Sassuolo battuto 1-0

A Reggio Emilia decide l’autorete di Pegolo a fine primo tempo. La Roma chiude dietro a Juventus e Napoli e davanti all’Inter.

FORMAZIONI:

Sassuolo (3-5-2): Pegolo; Lemos, Acerbi, Peluso; Adjapong, Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi, Politano. All. Iachini.

Roma (4-3-3): Skorupski; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Strootman; Schick, Dzeko, Perotti. All. Di Francesco.

CRONACA:

La Roma chiude con i tre punti una stagione che l’ha vista in lotta fino all’ultimo per un posto Champions, conquistato meritatamente ma brllo stesso tempo è srata protagonista nella competizione più prestigiosa a licello europeo arrivando tra le prime quattro squadre. La gara parte con chiaramente cambi nelle formazioni con entrambe ke squadre che schiersno i due portieri di riserva Pegolo al posto di Consigli e Skorupsky, dato per partente, al posto di Alisson. La gara dimostra di avere un piglio non da ultima gara della stagione, in quanto il Sassuolo vuole dimostrare e salutare al meglio i propri tifosi e la Roma non sapendo il risultato di Roma vuole giocare per i tre punti invece che per il punto per il matematico terzo posto. Questa gara è servita anche a chi ha giocato meno e che avrebbe dovuto dimostrare al tecnico giallorosso e neroverde di meritare una maglia da titolare. La Roma inizia a giocare e al 45′ del primo tempo su cross di Manolas sfrutta una deviazione di Pegolo che fa autogol e nanda in vantaggio i giallorossi. La stessa Roma sbaglia occasioni sia con Schick che con Dzeko per arrotondare il risultato mentre il sasduolo con Politano riesce a soaventare l’estremo difensore romanista. La gara poi subisce una flessione inevitabile dato che le squadre hanno già raggiunto l’obiettivo stagionale ed sllora anche gli allenatori nandano in campo giocatori che hanno bisogno di confidenza con la serie a, infatti Di Francesco toglie Folrenzi e manda bella mischia Capradossi cge dimostra come a Cagliari una buoba personalità per la sua età entrando in partita con la giusta tranquillità. La gara tetmina con ka Roma vittoriosa e Champions conquistata come terza alle spalle di juve e Napoli. Ora inizieranno le vacanze e sarà vompito di Monchi vonsegnare a Di Frsncesvo una Roma competitiva per gli obiettivi del club.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter