All Star Game vince l’Ovest 196-173

Vince per quinta edizione l’ Ovest all’ All Star Game

Per la quinta volta nelle ultime 6 edizione vince l’Ovest con record di punti sbriciolato con 369 punti segnati dalle due squadre, grande spettacolo sin dall’inizio, con l’esibizione del Cirque du Soleil in apertura e presentazione all’americana dei giocatori e grande commozione per l’ultimo All Star Game di Kobe Bryant,  il diciottesimo consecutivo.

Presenti grandi star del passato come Micheal Jordan, George Ice Gervin, Bill Russel, Ervin Magic Jhonson, la partita come al solito spettacolare con Steph Curry che realizza 26 punti, Russel Westbrook ne segna 31 e viene premiato come MVP per il secondo anno consecutivo, Kobe Bryant gioca solo 26′ e segna 10 punti e 7 assist, ad 1,06 minuti dalla fine della partita coach Popovich e Ettore Messina fermano la partita per far prendere l’ultimo applauso per il grande Kobe, il più prolifico della partita e’ invece Paul George che segna 41 punti, nel l’intervallo grande esibizione di Sting.

West Conference – Est Conference 196-173 (40-43, 52-47, 53-46, 51-37)

Ovviamente la partita e’ stata impostata come da tradizione allo spettacolo con tantissimi tiri da 3 punti, per l’Ovest 80 tiri e per l’Est 59 tiri, mente da 2 punti 149 tiri per Ovest e 137 per Est, con tantissimi assist 51 a 34 per l’Ovest, grande spettacolo sopratutto con Cris Paul che mette a segno 15 assist  e 14 punti e Russel Westbrook con 31 punti nell’Ovest e  Paul George con 41 punti con 9/19 da 3 punti e Andre Drummond 16 punti e 13 rimbalzi.

Il prossimo anno l’All Star Game si disputerà Charlotte squadra di Michael Jordan, nel corso di questo fine settimana sono state anticipate alcuni novità per il prossimo anno, ci sarà un notevole aumento del monte ingaggi per ogni squadra di circa 25 milioni di dollari.

Il mercato NBA si chiuderà giovedi 18 febbraio alle ore 21 molto probabilmente non ci saranno grandi movimenti di giocatori ma ci sono voci insistenti di un corteggiamento dei Warriors per Kevin Durant e di San Antonio che cercherà di rinforzarsi prendendo da Brooklyn e Washington che punta molto forte su P. J. Tucker di Utah.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter