Ad Assen vince Augusto Fernandez

Incredibile epilogo della gara di Moto2 di Assen. Augusto Fernandez conquista la prima vittoria in carriera davant a Binder e Marini

Augusto Fernandez si aggiudica il Gran Premio d’Olanda classe Moto2, ottava tappa del Motomondiale 2019. Prima vittoria in carriera per il pilota spagnolo.

Parte bene Binder dalla prima fila. Alla prima curva riesce a portarsi al comando davanti a Vierge e al poleman Gardner.

Il pilota sudafricano inizia sin da subito a dettare il passo ma Gardner supera prima Vierge e poi si lancia all’inseguimento della KTM. L’australiano però a causa di un errore perde 4 posizioni ed è costretto alla rimonta. Nel frattempo Bulega è costretto al ritiro dopo un contatto.

A venti giri dalla fine Lowes rompe gli indugi ed inizia a battagliare per la vittoria, permettendo anche agli altri inseguitori di accorciare le distanze.

A 12 giri dalla fine ennesimo colpo di scena in una gara ricca di sorpassi e contro sorpassi, con Gardner che cade mentre è in lotta per le prime posizioni. Poco dopo cadono anche Navarro e Lowes, con quest’ultimo toccato da Martin.

Pochi passaggi dopo gli inseguitori cominciano a pressare su Binder che, nonostante sia in testa, sembra avere qualche difficoltà. I continui tentativi di superarlo da parte di Fernandez prima e Luthi poi non vanno a buon fine. I continui tentativi permetto al pilota KTM di stare davanti e agli inseguitori di darsi battaglia per le posizioni da podio.

A sei giri dalla fine è il turno di Marquez di tentare di superare Binder, ma il pilota KTM replica subito. A 5 giri dalla fine ennesimo colpo di scena, Vierge scivola e coinvolge nella caduta Bastianini, fortunatamente tutti i piloti illesi.

Nel frattempo si infiamma la lotta per la vittoria con Marquez che si porta al comando con Baldassarri e Fernandez in scia, Binder viene relegato in quarta posizione, ma non molla.

A due giri dalla fine termina la gara di Baldassarri e Marquez, con i due che si toccano e finiscono a terra.

Vince Augusto Fernandez davanti a Brad Binder e Luca Marini.

Fuori dal podio Tom Luthi che precede Tetsuta Nagashima e Andrea Locatelli.

Straordinaria settima posizione di Stefano Manzi che porta la Mv Agusta nella top ten dopo essere partito dall’ultima casella dello schieramento. L’italiano precede Marcel Schrotter e Dominique Aegerter. Strepitosa decima posizione del rookie Marco Bezzecchi.

Fuori dai dieci per un soffio Fabio Di Giannantonio che chiude undicesimo.

Il campionato si riapre con Luthi che si porta in vetta, seguito da Marquez a -6 e Fernandez a -25.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Augusto Fernandez Pons HP40 39:24.77
2. Brad Binder Red Bull KTM Ajo +0.61
3. Luca Marini Sky Racing Team VR46 +3.68
4. Thomas Luthi Dynavolt Intact GP +4.02
5. Tetsuta Nagashima SAG Team +5.39
6. Andrea Locatelli Italtrans Racing Team +13.12
7. Stefano Manzi Forward Racing Team +13.18
8. Marcel Schrotter Dynavolt Intact GP +13.56
9. Dominique Aegerter Forward Racing Team +19.79
10. Marco Bezzecchi Red Bull KTM Tech3 +21.29

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter