A San Giovanni Rotondo vince Fausto Masnada

La fuga va in porto al traguardo di San Giovanni Rotondo, con Fausto Masnada che vince la sua prima tappa in un Grande Giro. Valerio Conti giunge secondo al traguardo e si prende la maglia rosa sfilandola a Primoz Roglic. Nella fuga anche Giovanni Carboni che si issa al 2° posto della generale

Tappa molto lunga e subito nervosa, con una caduta nella pancia del gruppo che vede coinvolti anche il 1° e il 2° della generale. Roglic, Simon Yates, Majka e altri corridori finiscono per terra, con Roglic che accusa diverse escoriazioni su glutei e gambe. Il corridore sloveno, però, riparte senza particolari problemi, facendo guidare il gruppo alla sua Jumbo Visma. Davanti si forma un drappello di 13 corridori: all’attacco vanno Amador e Rojas della Movistar, Valerio Conti, Madouas, Giovanni Carboni, Fausto Masnada, Oomen, Serry, Peters, Nicola Bagioli, Plaza Molina, Antunes e Nicola Conci.

Il gruppo maglia rosa lascia fare, tenendo il distacco dalla testa della corsa non superiore ai 6 minuti. Valerio Conti è quello meglio piazzato nella generale, ma a Roglic non sembra interessare più di tanto. All’attacco della salita della Coppa Casarinelle, di 2a categoria, cominciano i primi attacchi con Masnada e Conti subito attivi ai -28,6 km. Dietro si forma un terzetto di contrattaccanti composto da Plaza Molina, Rojas e Giovanni Carboni, ma i tre non riescono a portarsi sulla testa della corsa mentre il gruppo finisce addirittura a 7 minuti di ritardo.

Conti e Masnada riescono a tenere un vantaggio di 30” sui contrattaccanti e si giocano la vittoria sul traguardo di San Giovanni Rotondo. Masnada sembra un po’ nervoso, ma alla fine i due trovano l’accordo: al corridore dell’Androni la tappa – la prima in un Grande Giro – al corridore dell’UAE Emirates Team la maglia rosa che potrà tenere fino alla prossima crono. Era dal 2016 che un corridore italiano non indossava la maglia rosa: Vincenzo Nibali, 47 tappe fa… Il gruppo, poi, arriva a 7’19” senza particolari problemi.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Fausto Masnada Androni Giocattoli-Sidermec 5:45.01
2. Valerio Conti UAE Team Emirates +0.05
3. José Rojas Movistar Team +0.38
4. Ruben Plaza Israel Cycling Academy +0.38
5. Giovanni Carboni Bardiani-CSF Pro Team +0.43
6. Pieter Serry Deceuninck-Quick Step +0.54
7. Valentin Madouas Groupama-FDJ +0.54
8. Nans Peters AG2R La Mondiale +0.57
9. Andrey Amador Movistar Team +0.57
10. Amaro Antunes CCC Team +0.57

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo