A Barcellona vince Marc Marquez

Gara incredibile a Barcellona. Marc Marquez é bravo, ma anche fortunato: vince in solitaria, ma ringrazia il compagno di squadra per lo strike incredibile. Nei primi giri Lorenzo sbaglia e in colpo solo butta giù Dovizioso, Rossi e Vinales. Marquez vince in solitaria davanti a Quartararo e Petrucci

Il Gran Premio di Catalunya classe MotoGP si è deciso nei primissimi giri, quando Jorge Lorenzo con una staccata troppo “tirata” ha fatto “strike” tirando giù in un solo colpo alla curva dieci ben tre piloti, Andrea Dovizioso su Ducati e le Yamaha di Valentino Rossi e Maverick Vinales.

Uno “strike” che ha favorito il suo team-mate Marc Marquez, che era pochi metri più avanti e che ha subito allungato. Un Lorenzo che non dormirà sonni tranquilli, soprattutto ricordando quello che disse nel 2016, quando venne tamponato da Andrea Iannone; in quell’occasione fece un paragone con il calcio, auspicando una squalifica per l’abruzzese.

Tornando alla gara, dietro a Marquez, alla quarta vittoria stagionale, la 48esima in MotoGP, 74esima in carriera, si è scatenata una lotta senza esclusione di colpi tra Danilo Petrucci, Alex Rins e Fabio Quartararo, con Miller e Crutchlow non troppo lontani.

Alla fine a spuntarla per il podio sono stati Fabio Quartararo, che dopo due pole assaggia il sapore del podio e il nostro Danilo Petrucci, su Ducati, che dopo la vittoria del Mugello sale ancora sul podio.

Grandissima la gara di Quartararo, che dopo essere stato operato al braccio destro pochi giorni fa per un problema di sindrome compartimentale, sale sul podio dopo aver centrato ieri la pole, la seconda in carriera.

Quarto posto per Rins, poi: Miller, Mir, Espargarò, Nakagami, Rabat e Zarco.

Nella classifica iridata Marquez si porta a 140 punti, contro i 103 di Dovizioso, i 101 di Rins, i 98 di Petrucci e i 72 di Rossi.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Marc Marquez Repsol Honda 40:31.17
2. Fabio Quartararo Petronas Yamaha SRT +2.66
3. Danilo Petrucci Mission Winnow Ducati +4.53
4. Alex Rins Team Suzuki Ecstar +6.60
5. Jack Miller Pramac Racing +6.87
6. Joan Mir Team Suzuki Ecstar +7.04
7. Pol Espargarò Red Bull KTM Factory Racing +16.14
8. Takaaki Nakagami LCR Honda +17.96
9. Esteve Rabat Reale Avintia Racing +22.66
10. Johann Zarco Red Bull KTM Factory Racing +26.22

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter