24 ore di Le Mans dopo le prove tutti pronti ad inseguire le Porche

Terminate  le qualifiche che hanno determinanato la griglia di partenza dell’edizione 2016 della 24 Ore di Le Mans, nel 2015 c’è stato il rioLa pole position della LMP1 è stata conquistata da Neel Jani su Porsche, che ha totalizzato il tempo di 3:19.733; in seconda piazza l’altra Porsche guidata da Brendon Hartley a circa mezzo secondo dai primi.

Nella categoria LMP2 sarà la Nissan Oreca O5 a guidare il gruppo (decima posizione totale): Roman Rusinov ha fermato il cronometro a 3:36.605, segue David Cheng su Nissan Alpine A460 a più di un secondo dal pilota russo.

In LMPRO, la Ford GT di Sebastien Bourdais che partirà dalla pole (trentaquattresima in griglia generale) con il tempo di 3.51.185. Primo degli italiani Giammaria Bruni della AF Corse: partirà dalla terza posizione. Seguono Davide Rigon in sesta e Giancarlo Fisichella in settima con la Risi Competizioni. Tutti gli equipaggiamenti italiani utilizzano una Ferrari 488 GTE.

Infine nella classe dedicata ai piloti amatoriali, la LM-Am, si è confermato leader il cinese Weng Sun Mok della Clearwater Racing. Il vincitore del campionato GT Asia 2014 ha girato in 3.56.827.

Quindi tutti pronti per la partenza del 18/06 alle ore 15,00 sarà una lotta tra Porche ed Audi.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter