Dopo 14 anni la finale si gioca in casa Williams a Melbourne

Serena contro Venus. Come nel 2003, sul cemento di Melbourne, l’ultima volta che le sorelle Williams si sono sfidate in finale agli Australian Open. Allora vinse Serena, e dal quel momento il resto è storia

Quella di sabato sarà una finale che sicuramente rimarrà nella storia del tennis femminile. Una di quelle di cui se ne parlerà tanto, una finale che terrà tutti quelli che seguono il tennis incollati con gli occhi alla televisione. Perché tornano in campo a sfidarsi, in una finale di uno Slam, le sorelle Williams. A Melbourne non succedeva da 14 anni. E il fatto vuole che sia sempre a Melbourne che le due si sono incontrate in campo per la prima volta nella loro carriera, da avversarie. Era il 1998 e Venus Williams sconfisse Serena al secondo turno.


Nella prima semifinale femminile disputata oggi Venus Williams ha fermato la corsa di Coco Vandeweghe. La 25enne californiana aveva mandato a casa la Vinci, Bouchard, Angie Kerber e Garbine Muguruza. Ma la sua corsa si ferma in semifinale, risultato che per la Vandeweghe è il migliore della sua carriera nel singolare femminile. Venus si aggiudica la finale in tre set (6-7 6-2 6-3) e fa il balletto della vittoria dopo aver salutato la sua avversaria.

Serena Williams ferma Mirjana Lucic-Baroni nella seconda semifinale femminile di oggi e vola verso la finale sperando di riprendersi la prima posizione nel ranking e il 23esimo titolo. Per Serena questa è la 29esima finale di uno Slam. Ne ha perso solo 6. Non c’è stato match per la Lucic-Baroni, che in 50 minuti sì è arresa a Serena Williams (6-2 6-1).

About the Author

Ioana Tita
Sono Ioana, ho 27 anni e sono laureata in economia preso l'università degli studi di Torino. Amo il tennis e le due ruote, le serie tv e i gatti.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter