Sci di fondo – sprint: Federico Pellegrino in controllo, che sorpresa Maicol Rastelli!

Rastelli

Missione compiuta per Federico Pellegrino nelle qualificazioni della sprint in tecnica classifica di sci di fondo alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018.

L’obiettivo era superare il taglio senza spendere troppe energie su una pista molto esigente, che favorirà gli atleti più resistenti nel corso delle batterie ad eliminazione diretta. Il campione del mondo in carica ha concluso in nona posizione a 4″64 dal sorprendente finlandese Ristomatti Hakola, mai sul podio in carriera in Coppa del Mondo.
Seconda piazza, a soli 19 centesimi dalla vetta, per il grande favorito Johannes Hoesflot Klaebo. Il norvegese ha dato la sensazione di spingere al massimo; ciò nonostante, non è riuscito a scavare un solco importante sui rivali come accaduto sovente nelle recenti occasioni.
Ha destato una grande impressione l’atleta della Russia Alexander Bolshunov, terzo appena davanti ad uno straripante Maicol Rastelli, quarto a 2″78. L’azzurro ha estratto dal cilindro la miglior prestazione stagionale nel momento più opportuno: se le forze lo sosteranno, potrebbe davvero diventare la mina vagante della gara e, perché no, anche un prezioso alleato per Federico Pellegrino.

Niente da fare per gli altri due azzurri in gara: 41° Mirco Bertolina, 42° Stefan Zelger.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Pubblicità

GIF 300x250

Facebook

Twitter