Il Gigante di Lienz va a Lara Gut, Brignone quinta

La Svizzera vince il vince il gigante di Coppa del Mondo in Austria, fuori la favorita slovena Drev che era davanti a tutte nella prima manche. Seconda Tina Weirather, chiude il podio la tedesca Rebensburg. Esce nella prima manche la statunitense Vonn. La migliore delle azzurre è la Brignone, quinta, Francesca Marsaglia è settima, Irene Curtoni nona, decima la sorella Elena.

Lo slalom gigante di Coppa del Mondo di Lienz va alla svizzera Lara Gut che in soli 2.06.00 finisce la prova, davanti a Tina Weirather del Liechtenstein in 2.06.12 ed alla tedesca Viktoria Rebensburg in 2.06.30. Fuori la favorita slovena Ana Drev che era al comando dopo la prima manche.

Le azzurre

Tra le italiane, la migliore è stata Federica Brignone, quinta in 2.06.64. Per l’Italia ci sono poi, con un buona prova complessiva, Francesca Marsaglia 7/a in 2.07.52; Irene Curtoni 9/a in 2.07.88 e sua sorella Elena 10/a in 2.07.90 rimontando ben 17 posizioni nella 2/a manche con il miglior tempo assoluto; Marta Bassino 16/a in 2.08.13 e Nadia Fanchini 18/a in 2.08.25. E’ finita fuori, invece, Manuela Moelgg.

Martedì a Lienz ci sarà o slalom speciale, la disciplina da tempo più ostica per le azzurre. Su questa pista, ultimo successo italiano ed unica vittoria personale, vinse nel 2007 la trentina Chiara Costazza. Prima manche alle 10,30

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo