Guardiola Derby di Manchester.

GUARDIOLA

Come sarà il futuro del Mister Guardiola ?

“Il mio futuro è in Premier League”. Sono queste le parole con cui, poco più di qualche settimana fa, Guardiola allenatore del Bayern Monaco ha deciso di annunciare l’addio a fine stagione al club bavarese.

Quella che però è ancora incerta è la nuova destinazione dell’ex Barcellona.

Le notizie sulla sua nuova squadra, in un primo momento, sembravano sicure e decise.

Le prime impressioni e le prime indiscrezioni parlavano di un accordo già preso con il Manchester City.

Il vivo interesse che mostrava anche il Paris Saint Germain verso il tecnico minava però le certezze che si stavano diffondendo.

Certezze che ad oggi, piano piano, stanno svanendo lentamente, e stanno spegnendo le speranze dei Citizens.

Le parole dette da Guardiola, nella conferenza stampa di fine dicembre, hanno infatti attirato l’attenzione anche di altri club di Premier.

Primo su tutti il Chelsea che, con l’esonero di Mourinho e l’attuale crisi, non ha potuto evitare di fare un pensiero al tecnico spagnolo. Il club di Abramovic si detto più volte disposto a tutto pur di far sedere Guardiola sulla panchina dello Stamford Bridge.

Se però, fino a questo momento, la stretta di mano tra l’attuale tecnico bavarese e la dirigenza del Manchester City sembrava aver avuto la meglio, le notizie delle ultime ore farebbero traballare queste certezze.

Secondo molti giornali e, secondo molte agenzie di stampa, infatti, si starebbe profilando un derby di mercato per l’allenatore. Si parla di un incontro segreto, avvenuto proprio in questi giorni, a Parigi, tra l’attuale tecnico bavarese e alcuni dirigenti del Manchester United.

La notizia che sta tenendo banco in queste ore è proprio quella legata a questo incontro.

Il Manchester United sarebbe infatti deciso a portare il tecnico spagnolo all’Old Trafford per cercare di risollevare la propria immagine, e tornare ai vertici della Premier e dell’Europa, dopo alcuni anni difficili dall’addio di Ferguson.

Il derby tra le due sponde di Manchester si preavvisa avvincente, e porterà, molto probabilmente, ad uno scontro a suon di milioni tra le due compagini (cosa che certamente non dispiacerà a Guardiola).

Quello che c’è da capire è la decisione che prenderà l’allenatore: preferirà mantenere la parola data ai Citizens, o preferirà schierarsi con l’altra parte di Manchester? Preferirà la voglia del City di arrivare, dopo tanto tempo e tanti soldispesi, a raggiungere importanti traguardi in Europa, o subirà il fascino dei Red Devils disposti a qualunque cosa pur di riconquistare la posizione che gli spetta?

Nessuno ancora è al corrente della decisione di Guardiola, ma certamente si prevedono mesi bollenti nella cittadina inglese.

About the Author

Federico Pagano
Studente di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Siena. Un passato da calciatore non troppo fortunato, ma che non ha scalfito la passione per lo sport e per il calcio. Forte dipendenza per le serie tv ed il cinema in generale.