Capolavoro Roma!!! Stende 1-0 il Qarabag.

Roma

La Roma bate il Qarabag e si qualifica agli ottavi di Champions League come prima del Girone C.

FORMAZIONI:

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; El Shaarawy, Dzeko, Perotti. All. Di Francesco.

Qarabag (4-1-4-1): Sehic; Medvedev, Rzezniczak, Yunuszade, Guerrier; Garayev; Izmailov, Michel, Richard, Madatov; Ndlovu. All. Gurbanov.

CRONACA:

La Roma aveva il destino nelle sue mani e i ragazzi di Di Francesco non sbagliano anche se sul finale hanno rischiato la beffa ma il pareggio di Londra permette ai capitolini di passare per primi un girone che ad agosto, sembrava insuperabile. Fin dalla prima gara di questo girone i giallorossi hanno saputo soffrire, con l’Atletico grazie con un pizzico di fortuna e un Alisson in giornata, hanno portato a casa un punto che, alla luce del cammino romanista ha dato sicurezza e convinzione di poter dire la loro in questo girone. Poi la vittoria sul quarabag che ha dato i primi tre punti per passare alle imprese con il Chelsea e la dimostrazione che la Roma era viva e determinata a far sudare la qualificazione a tutti fino ad averla nelle priprie mani e così grazie a Perotti (segno del destino anche il gol che ha regalato il secondo posto nello scorso campionato e qualificazione diretta in Champions è stato dell’argentino) la Roma si aggiudiga la gara e il primato nel girone grazie al pareggio tra Chelsea e Atletico (che andrà in Europa League). Venendo alla gara la Roma inizia un po macchinosa forse anche perché gli ospiti sono molto chiusi e non lasciano spazi ma il poco movimento dei giocatori giallorossi non determina un bel gioco. La Roma tenta in tutti i modi di andare in vantaggio e con alcune conclusioni da fuori o occasioni da calci piazzati non riesce a battere l’estremo difensore ospite. Il secondo tempo è diverso e la Roma inizia a giocare da Roma ed infatti al 53′ arriva il vantaggio con Perotti che su respinta del portiere avversario, su tiro di Dzeko, di testa realizza il vantaggio. Stadio in delirio e tifosi romanisti che non smettono mai di incitare i loro beniamini e i cori danno forza ai ragazzi di Di Francesco ma un super Sehic dice di no, almeno in tre quattro occasioni, ai tentativi di raddoppio giallorosso mantenendo la gara viva. Gara che sul finale ha visto il secondo tiro in porta degli ospiti che trovano Alisson pronto e sicuro ad evitare un beffa immeritata. La Roma vince meritatamente la sfida e passa il girone, altrettanto meritatamente, come prima e l’11 si saprà il verdetto del sorteggio.

Più letti

Articoli a Random

Pubblicità

GIF 300x250

Facebook

Twitter